Escursioni Colli Euganei

Proponiamo escursioni guidate sui Colli Euganei e nelle altre aree naturalistiche del Veneto. I percorsi sono di diversa difficoltà e consentono di esplorare il territorio sotto il profilo naturalistico-ambientale e storico-culturale.

Gli accompagnatori sono guide qualificate ed esperte, in grado di far conoscere gli aspetti più rilevanti attraverso esperienze coinvolgenti e partecipate.

Su richiesta si organizzano itinerari personalizzati per gruppi e singoli.

 

 

Sentiero del Monte Cinto (facile, 3 ore)

Dalla cava di Calcare a quella di Riolite colonnare: un percorso geologico all’aperto per scoprire l’origine geologica dei Colli Euganei e conoscere la vegetazione che compone alcuni degli ambienti tipici delle diverse esposizioni lungo i fianchi del colle.

Si raggiungono il "Buso dei Briganti", straordinario punto di osservazione che ha dato origine a curiose leggende, e i resti del castello medievale che sorgeva sulla sommità.

 

Sentiero del Monte Fasolo (facile, 3 ore)

Stupirsi per la ricca vegetazione: dai relitti glaciali rimasti dopo la fine delle glaciazioni fino agli elementi tipici della macchia mediterranea, camminando lungo antiche mulattiere che attraversano il colle nella parte più alta. Il sentiero ad anello si snoda quasi in piano attraversando un tratto di bosco e bellissimi coltivi di vigne e ulivi. Particolarmente suggestivo il percorso a inizio primavera durante la fioritura di un lungo filare di antichi mandorli.

 

Sentiero del monte Venda (media difficoltà, 3-4 ore)

Percorrendo il monte più alto degli Euganei (603 mt.) si incontrano  i diversi ambienti vegetazionali e si ammira un'antichissima maronarìa molto significativa sia dal punto di vista botanico che storico, con le tracce di antichi carbonili. Sul versante meridionale si trova un laghetto stagionale e con una deviazione verso la sommità, si osservano i resti del famoso monastero degli Olivetani.

 

 

 

 

...altri Ambienti del Veneto

 

Sorgenti del fiume Sile a Piombino Dese (6 ore)

È il fiume di risorgiva più lungo del mondo. Si visitano le sue sorgenti presso Casa Corba, dove troviamo in un ecosistema unico numerosi piccoli animali ma anche canneti, piante acquatiche, torbiere e arbusti nel tortuoso percorso lungo le sue rive.

 

Giardino litoraneo di Porto Caleri a Rosolina (6 ore)

In questo importante sito naturalistico si possono ammirare una decina di ambienti naturali in continua evoluzione che partono dalla spiaggia fino ad arrivare alle dune litoranee tra stagni, gariga e macchia mediterranea. È anche un importante sito per l’osservazione degli uccelli migratori.

 

 

  << torna a tutte le attività